Tempo di ascolto: 42:55

Il probabile percorso che attende Giorgia “tre facce” Meloni – Stefano Orsi Giacomo Gabellini

Draghi fa lo scarica-barile al summit di Praga: «Abbiamo perso sette mesi a discutere di metano senza decidere nulla». Nel mirino la presidente della Commissione, Germania e Olanda. E con Scholz cala il gelo per la manovra da 200 miliardi. “La recessione sarà colpa vostra” ha sentenziato puntando l’indice alla von der Leyen e ai […]

Pubblicato ilOctober 10, 2022 17:47

Draghi fa lo scarica-barile al summit di Praga: «Abbiamo perso sette mesi a discutere di metano senza decidere nulla». Nel mirino la presidente della Commissione, Germania e Olanda. E con Scholz cala il gelo per la manovra da 200 miliardi. “La recessione sarà colpa vostra” ha sentenziato puntando l’indice alla von der Leyen e ai nordici. Il super-scudo di Scholz è un falso in bilancio! Ecco perchè. Elezioni in Bassa Sassonia; l’esplosione di Alternative fur Deutschland, partito di estrema destra anti-euro, oltre l’11%. Sono in corso le trattative e i colloqui per comporre il governo-Meloni; sembra una corsa a rifiutare gli incarichi, soprattutto per i papabili al ministero dell’economia. Dopo Fabio Panetta (già direttore generale di Bankitalia, attualmente membro del comitato esecutivo della BCE) sembra ci sia il rifiuto anche di Dario Scannapieco, direttore generale di Cassa Depositi e Prestiti. La nostra intervista a GIACOMO GABELLINI analista economico geopolitico scrittore e STEFANO ORSI analista geopolitico , redattore della rivista il sudest.it , analista per il blog “Saker Italia” e collaboratore del blog “Lettera da Mosca”. Conduce CARLO SAVEGNAGO

Potrebbe interessarti anche