Tempo di ascolto: 11:11

L’italiano pioniere del Transumanesimo domestico chesnellisce la vita – Martino Nicoletti

Un informatico trentacinquenne di Brescia, Mattia Coffetti, è il primo italiano ad essersi fatto impiantare ben 5 microchip per rendere la sua vita più semplice e agevolare alcuni compiti quotidiani. L’esempio di questa notizia spinge a una riflessione sul modo in cui il Transumanesimo sta penetrando subdolamente e capillarmente nelle nostre esistenze con le sue […]

Pubblicato ilAugust 06, 2023 13:27

Un informatico trentacinquenne di Brescia, Mattia Coffetti, è il primo italiano ad essersi fatto impiantare ben 5 microchip per rendere la sua vita più semplice e agevolare alcuni compiti quotidiani. L’esempio di questa notizia spinge a una riflessione sul modo in cui il Transumanesimo sta penetrando subdolamente e capillarmente nelle nostre esistenze con le sue roboanti promesse profetiche di un mondo migliore e più felice. “CONSIGLI AI NAVIGANTI” è una rubrica a cura di MARTINO NICOLETTI antropologo, scrittore, life coach www.martinonicoletti.com

Potrebbe interessarti anche