Tempo di ascolto: 41:58

Propaganda, la cultura della paura e dell’infelicità – Carlo Freccero Gabriele Sannino

Una nuova fase storica dell’informazione occidentale che è iniziata un anno e mezzo fa, nel Febbraio 2022. Le differenze nel modo di informare di tv e giornali tra il conflitto ucraino e le altre guerre più recenti. Siamo all’interno di una psyop – un’operazione psicologica – globale. Manipolazione mediatica è anche tacere le cose. Un […]

Pubblicato ilJune 30, 2023 17:38

Una nuova fase storica dell’informazione occidentale che è iniziata un anno e mezzo fa, nel Febbraio 2022. Le differenze nel modo di informare di tv e giornali tra il conflitto ucraino e le altre guerre più recenti. Siamo all’interno di una psyop – un’operazione psicologica – globale. Manipolazione mediatica è anche tacere le cose. Un esempio clamoroso di censura di tv e giornali è quello in atto proprio adesso e riguarda il referendum contro l’invio delle armi all’Ucraina. Un referendum che è totalmente oscurato dalle televisioni e dai giornali. L’informazione mainstream italiana ha subito un processo di ulteriore subordinazione rispetto al centro del mondo occidentale, gli Stati Uniti. In cosa è peggiorata l’informazione di casa nostra. Sono nostri ospiti oggi CARLO FRECCERO accademico massmediologo giornalista, tra i promotori del referendum contro l’invio delle armi in Ucraina e contro la partecipazione dell’Italia alla guerra e GABRIELE SANNINO giornalista scrittore blogger.

Potrebbe interessarti anche