Tempo di ascolto: 38:29

Gli Stati occidentali accelerano la corsa al riarmo – Tiziana Alterio

“Questo libro non è pro o contro Putin; tale contrapposizione è creata al fine di alimentare odio, paura e confusione. Questo è un libro che racconta luci e ombre di un uomo che da oltre 20 anni è alla guida di un paese che era sull’orlo dell’abisso…”. Finita la Guerra Fredda l’occidente ha imposto un […]

Pubblicato ilOctober 14, 2022 14:20

“Questo libro non è pro o contro Putin; tale contrapposizione è creata al fine di alimentare odio, paura e confusione. Questo è un libro che racconta luci e ombre di un uomo che da oltre 20 anni è alla guida di un paese che era sull’orlo dell’abisso…”. Finita la Guerra Fredda l’occidente ha imposto un ordine Mondiale fondato sulla globalizzazione e l’ultra-liberismo facendosi forte dell’illusione che ormai la Russia, indebolita, fosse fuori dai giochi. Il 30 Settembre Putin ha tenuto a Mosca un discorso nell’ambito della cerimonia per l’annessione alla Federazione Russa delle quattro regioni di Luhansk, Kherson, Donetsk e Zaporizhzhia. E’ un discorso che molti, ovviamente non appartenenti all’informazione mainstream, hanno definito storico. Ha parlato anche di spiritualità e satanismo. Ecco i passaggi fondamentali del suo discorso, quelli che lo rendono un discorso storico. Alcuni dei temi affrontati in questa intervista a TIZIANA ALTERIO giornalista attivista scrittrice autrice del libro “PUTIN – l’uomo di ghiaccio che sfida l’Occidente”. Conduce CARLO SAVEGNAGO

Potrebbe interessarti anche