Tempo di ascolto: 41:13

Propaganda in Europa: più strillano alla guerra più la gente dice no – Umberto Pascali

Dopo l’attacco israeliano al consolato iraniano a Damasco, in Siria, è arrivata la reazione di Teheran. Il ministro degli Esteri iraniano ha messo sotto accusa le responsabilità degli Usa. Lo stesso presidente iraniano ha affermato che “il crimine codardo non rimarrà senza risposta”. le analogie con l’attentato di Mosca. Intanto negli USA Biden resistendo a […]

Pubblicato ilmercoledì, 03 aprile 2024

Dopo l’attacco israeliano al consolato iraniano a Damasco, in Siria, è arrivata la reazione di Teheran. Il ministro degli Esteri iraniano ha messo sotto accusa le responsabilità degli Usa. Lo stesso presidente iraniano ha affermato che “il crimine codardo non rimarrà senza risposta”. le analogie con l’attentato di Mosca. Intanto negli USA Biden resistendo a rimanere al suo posto sta creando problemi all’interno dell’establishment di potere neocon. La propaganda in Europa ha ormai assunto i connotati militari ma sempre meno gente abbocca alla narrazione e le dà ascolto. La nostra intervista a UMBERTO PASCALI che da Washington ci aggiorna sulle principali questioni interne americane e sulla politica internazionale.

Potrebbe interessarti anche