Tempo di ascolto: 44:19

Il suggello del Vaticano sulla sconfitta dell’Ucraina – Umberto Pascali

Donald Trump ha incontrato venerdì il primo ministro ungherese Viktor Orban nella sua tenuta in Florida. Trump ha elogiato Orban come “leader fantastico”, mentre il premier ungherese ha dichiiarato che il presidente Trump è qualcuno che può “portarci la pace” e che, se verrà eletto a Novembre, l’Ucraina non riceverà più alcun contributo dagli USA. […]

Pubblicato ilMarch 13, 2024 14:31

Donald Trump ha incontrato venerdì il primo ministro ungherese Viktor Orban nella sua tenuta in Florida. Trump ha elogiato Orban come “leader fantastico”, mentre il premier ungherese ha dichiiarato che il presidente Trump è qualcuno che può “portarci la pace” e che, se verrà eletto a Novembre, l’Ucraina non riceverà più alcun contributo dagli USA. La defenestrazione di Victoria Nuland, la figura che ha segnato la politica estera degli USA almeno dal 2001 fino ad oggi. Il testa a testa con i vertici militari che, dimostrandosi più realisti e pragmatici, vogliono evitare la guerra. Bergoglio invita Zelensky ad arrendersi e trattare con Putin per evitare ulteriori morti. Il Vaticano suggella così la sconfitta dell’Ucraina ma le sue parole sono accolte in modo negativo dalle varie cancellerie occidentali. Conflitto israelo-palestinese. Continua a Washington l’operazione Benny Gantz. Sembra che durante la sua visita della scorsa settimana Gantz – già generale dell’esercito e capo del partito di opposizione dell’attuale governo – abbia detto che, se eletto, non cambierebbe la linea di Netanyahu. La nostra intervista a UMBERTO PASCALI che da Washington ci aggiorna sulle principali questioni interne americane e sulla politica internazionale.

Potrebbe interessarti anche