Tempo di ascolto: 47:21

Diritto analogico vs digitalizzazione: quale garantisce più libertà e democrazia? – Guido Salerno Aletta Giacomo Gabellini

Dopo aver introdotto il tema alla pubblica opinione e averne parlato i mesi scorsi in due interviste rispettivamente con ENRICA PERUCCHIETTI e l’avv. FRANCESCO CARRARO e poi con DAVIDE ROSSI, l’avv. MARCO MORI e ENNIO CARUCCIO, ritorniamo sul tema del diritto analogico in contrapposizione alla digitalizzazione della nostra identità. Dopo le accelerazioni degli ultimi tre […]

Pubblicato ilSeptember 17, 2023 16:49

Dopo aver introdotto il tema alla pubblica opinione e averne parlato i mesi scorsi in due interviste rispettivamente con ENRICA PERUCCHIETTI e l’avv. FRANCESCO CARRARO e poi con DAVIDE ROSSI, l’avv. MARCO MORI e ENNIO CARUCCIO, ritorniamo sul tema del diritto analogico in contrapposizione alla digitalizzazione della nostra identità. Dopo le accelerazioni degli ultimi tre anni – sia da parte dello Stato che dell’UE che delle banche – verso una progressiva digitalizzazione della nostra vita amministrativa, sanitaria e monetaria, un tema e un quesito stanno diventando sempre più centrali e ineludibili, adesso e nel futuro: possiamo, per chi lo vuole, tutelare un diritto analogico? Dobbiamo a questo punto porci il problema e pensare alla tutela di coloro che non vogliono essere trasformate in entità digitali o quantomeno dar loro la possibilità di scegliere se diventare o meno entità digitali. Ne parliamo oggi con GUIDO SALERNO ALETTA editorialista di Milano Finanza e TeleBorsa, già vice segretario generale di Palazzo Chigi e GIACOMO GABELLINI analista economico e geopolitico, scrittore. Conduce CARLO SAVEGNAGO

Potrebbe interessarti anche