Tempo di ascolto: 36:28

L’egemonia americana è comunque agli sgoccioli – Andrea Legni

Una panoramica degli epicentri dei terremoti geopolitici che testimoniano la transizione verso un mondo multipolare. L’America Latina non è più il cosiddetto “cortile di casa degli USA”. Il ruolo della moneta in questa fase di transizione. La nuova spartizione in zone di influenza si realizzerà attraverso i tavoli diplomatici o attraverso una nuova guerra mondiale? […]

Pubblicato ilvenerdì, 29 settembre 2023

Una panoramica degli epicentri dei terremoti geopolitici che testimoniano la transizione verso un mondo multipolare. L’America Latina non è più il cosiddetto “cortile di casa degli USA”. Il ruolo della moneta in questa fase di transizione. La nuova spartizione in zone di influenza si realizzerà attraverso i tavoli diplomatici o attraverso una nuova guerra mondiale? Nelle valutazioni dobbiamo sempre partire dalla premessa che gli equilibri tra Stati si regolano allo stesso modo di migliaia di anni fa: attraverso la legge di natura dove il più forte sopraffà il più debole. Sembra che in ballo ora, a differenza della 2° guerra mondiale e della guerra fredda dove – nel primo caso – si scontravano ideologie diverse (nazifascismo vs liberalismo vs comunismo) e nel secondo caso due pensieri economici (comunismo e liberalismo), oggi lo scontro è solo egemonico ed economico. La nostra intervista a ANDREA LEGNI direttore del quotidiano online L’Indipendente. Conduce CARLO SAVEGNAGO

Potrebbe interessarti anche